Hypokrites

Hypokrites

Versi di orizzonti di libertà

Considerazioni del pubblico alla serata di Orizzonti Creativi del 01/08/08

Orizzonti creativi e di libertà
Orizzonti di suoni
Orizzonti di buio nella luce e di luce nella notte
Orizzonti sfuocati.
L’atmosfera poetica emoziona e mette in subbuglio tutti i sensi. Gli orizzonti sono in relazione e lo sono anche il piano, il basso, l’orchestra, la voce, il poeta e … i sensi. Le luci a braccetto con la musica danzano tra gli alberi fantasticando con le parole. E lieti profumi volteggiano nell’aria. Profumi inebrianti e freschi che evocano il pulito, la freschezza, la giovinezza … é il profumo della mia giovane vicina. Forte, denso, corposo, intenso … é il profumo di porchetta arrostita che emana il panino dell’altra mia vicina. E da ultimo nebuloso, nebbioso, un po’ asfissiante … é quello della sigaretta della signorina seduta davanti. Un grazie a tutti voi, siete riusciti a stimolare la finalità prefissata: “Mettersi in contatto con se stessi per conoscere e relazionarsi meglio con gli altri”. E visto che il genere umano è questo e tanto ancora, abbiamo altro da scoprire ai prossimi incontri.
Ciao Maestri


Rachele Marangelo